14 dicembre 2012

SANTO NATALE 2012


Betlemme: la grandezza di ciò che è piccolo.

Quando si pensa all’azione di Dio, si è soliti collegarla con avvenimenti che abbiano una straordinaria evidenza scenica e rappresentativa.
È la nostra abituale e incorreggibile deformazione “teologica”: Dio per noi, se vuole comportarsi da Dio, dovrebbe sempre agire “in grande”, sul piano cioè della straordinarietà e della potenza.
E dimentichiamo che Dio, attraverso una pagina del Libro dei Re, già aveva manifestato la sua predilezione per una presenza nascosta e dissimulata, lieve e discreta.


Ricordate l’esperienza che ne ha avuto Elia: 
Ecco, il Signore passò.
Ci fu un vento grande e gagliardo tale da spaccare le pietre, ma il Signore non era nel vento.
Dopo il vento ci fu un terremoto, ma il Signore non era nel terremoto.  
Dopo il terremoto ci fu un fuoco, ma il Signore non era nel fuoco.
Dopo il fuoco ci fu il sussurro di una brezza leggera.  (1 Re 19,11-12)
A Betlemme questo mormorio di un soffio leggero diventa il respiro leggero di un bambino.

Che cosa è l’uomo perché te ne curi? (Salmo 8)
E che cosa è un bambino in un angolo buio di questo mondo?
Ma sembra proprio che Dio abbia predilezione per tutto ciò che è piccolo, insignificante, pressocché inesistente agli occhi degli uomini.

E tu Betlemme, terra di Giuda, non sei la più piccola tra i capoluoghi di Giuda … (Michea 5,1)
Dio si compiace di rendere grande ciò che è piccolo.

Ma dove sta la grandezza di Betlemme?
Nel fatto che la trama degli accadimenti che hanno espresso questa nascita è tutta intessuta di amore.
Qui non c’è nessun determinismo freddo e anonimo quale si potrebbe sospettare se dietro ogni evento si vedessero in gioco solo delle forze che appartengono alla natura o alla storia dell’uomo.
Qui c’è una gestazione dagli inizi imperscrutabili, ma calda come è caldo il ventre di Maria.
Questa nascita avviene perché nel suo prepararsi e nel suo maturare concorrono tanti momenti in cui la libertà dell’uomo è associata all’iniziativa di Dio.

Si faccia di me secondo la tua parola (Luca 1,38) dice Maria all’angelo. C’è dunque un Dio che per agire si affida a noi e ci chiede: Ho bisogno di te: vuoi aiutarmi?
E questo Dio si dimostra così “irragionevole” nel suo amore che sceglie la via dell’abbassamento totale fino a consegnarsi nelle mani degli uomini.
Mani di Maria, di Giuseppe, dei pastori, dei Magi, del vecchio Simeone: voi stringete e abbracciate l’infinito amore di Dio!
 (tratto da L. POZZOLI, Natale - l’oggi di Dio).

Con questi sentimenti giunga a tutti l’augurio per un Natale sereno e santo!

I preti, le suore e i collaboratori delle nostre parrocchie.

Calendario della Comunità Pastorale dal 16 dicembre 2012


DOMENICA 16 dicembre
III DOMENICA DI AVVENTO
«Le profezie adempiute»
Lettura del profeta Isaia (45,1-8)
Lettera di s. Paolo apostolo ai Romani (9,1-5)
Vangelo secondo Luca (7,18-28)

Le offerte raccolte durante le Ss. Messe verranno devolute a favore dell’Associazione “ALVEARE - dignità e operosità”

ore 12,30 in Centro Parrocchiale “Vittoria”: Pranzo natalizio della Terza Età.
ore 15,00 Salone Teatro MMC: Incontro genitori e ragazzi del CIC2 (3a elementare).
ore 15,00 Salone Oratorio SB: Incontro genitori e ragazzi del CIC1 (2a elementare).
Lunedì 17 dicembre
ore 10,00 Chiesa MMC: Riconciliazione della TERZA ETÀ - S. Messa. Segue pranzo.
ore 17,00 Chiesa SB: Confessioni per gli Adolescenti e i 18/19nni.
ore 18,00 Centro Parrocchiale SB - Sala Memoria: Lettura e scambio su un testo della liturgia della Parola della domenica successiva.
ore 19,30 Centro Parrocchiale SB: Cena natalizia di condivisione degli Adolescenti e dei 18/19nni.
ore 21,00 Casa Parrocchiale SB: Lettura continua del libro di Giona.

Martedì 18 dicembre
ore 15,30 Cappellina Oratorio MMC: Lettura continua del Vangelo di Marco.
ore 21,00 chiesa MMC: Celebrazione comunitaria del sacramento della Riconciliazione.

Mercoledì 19 dicembre
ore 15,00 Chiesa SB: Riconciliazione della TERZA ETÀ.
ore 18,30 Oratorio MMC: Incontro e cena natalizia di condivisione dei Pre-Adolescenti.
ore 21,00 chiesa SB: Celebrazione comunitaria del sacramento della Riconciliazione.

Giovedì 20 dicembre
ore 17,30 Chiesa MMC: Confessioni per Pre-Adolescenti e Adolescenti.

Venerdì 21 dicembre
ore 17,00 Chiesa SB: Riconciliazione dei Pre-Adolescenti ( 1a, 2a e 3a media).

ore 21.00 TEATRO SAN BARNABA spettacolo dei CosìXcaso "Jesus Project" PRIMA



 Sabato 22 dicembre
ore 19,00 in Chiesa: Preghiera del Vespero per i GIOVANI.

ore 21.00 TEATRO SAN BARNABA spettacolo dei CosìXcaso "Jesus Project" REPLICA


DOMENICA 23  dicembre
«DOMENICA DELL’INCARNAZIONE»
Lettura del profeta Isaia (62,10-63,3b)
Lettera di san Paolo apostolo ai Filippesi (4,4-9)
Vangelo secondo Luca (1,26-38a)


Dopo la S. Messa delle ore 10,30
i Preadolescenti e gli Adolescenti di S. Barnaba
visiteranno gli Anziani e gli Ammalati,
portando loro gli auguri della Comunità

ore 16.00 TEATRO SAN BARNABA spettacolo dei CosìXcaso "Jesus Project" REPLICA


SANTO NATALE 2012

Per le confessioni, consultare
l’apposito box di pag. 3

LUNEDÌ 24 dicembre

Nella Vigilia di Natale non manchi l’opportunità di sostare in preghiera, in chiesa o a casa  davanti al presepe, per contemplare il grande mistero di Dio che si fa uomo.


ore 23,15: Apertura serale delle due chiese.
ore 23,40: Momento di veglia.
ore 00,00: Eucarestia nella Notte Santa.

Lettura del profeta Isaia (2,1-5)
Lettera di san Paolo apostolo ai Galati (4,4-6)
Vangelo secondo Giovanni (1,9-14)

MARTEDÌ 25 dicembre
«NATALE DEL SIGNORE»
Lettura del profeta Isaia (8,23b-9,6a)
Lettera agli Ebrei(1,1-8a)
Vangelo secondo Luca (2,1-14)

Orari delle Ss. Messe:
Chiesa MMC:   9,00 -11,00
Chiesa SB: 10,30 - 18,00


MERCOLEDÌ 26 dicembre
«S. Stefano, primo martire»

Orari delle Ss. Messe:
Chiesa MMC:   9,00 -17,00
Chiesa SB: 10,30 - 18,00



DOMENICA 30 dicembre
«NELL’OTTAVA DEL NATALE»
Lettura del Libro dei Proverbi (8,22-31)
Lettera di S. Paolo apost. ai Coclossesi (1,13b.15-20)
Vangelo secondo Giovanni (1,1-14)


LUNEDÌ 31 dicembre
Nelle due chiese:

ore 18,00 S. Messa della “OTTAVA DEL NATALE nella Circoncisione del Signore” che si concluderà con il canto del “Te Deum” di ringraziamento.


MARTEDÌ 1 gennaio
«OTTAVA DEL NATALE nella circoncisione del Signore»
Lettura del libro dei Numeri (6,22-27)
Lettera di san Paolo apostolo ai Filippesi (2,5-11)
Vangelo secondo Luca (2,18-21)
GIORNATA MONDIALE DELLA PACE

Le Ss. Messe seguiranno il normale orario festivo


DOMENICA  6 gennaio
«EPIFANIA DEL SIGNORE»
Lettura del profeta Isaia (60,1-6)
Lettera di san Paolo apostolo a Tito (2,11-3,2)
Vangelo secondo Matteo (2,1-12)

ore 14,30 davanti alla Chiesa SB: Ciclobefana 2013



DOMENICA 8 gennaio
«BATTESIMO DEL SIGNORE»
Lettura del profeta Isaia (55,4-7)
Lettera di san Paolo apostolo agli Efesini (2,13-22)
Vangelo secondo Marco (1,7-11)